Quartiere Della Vittoria

Della Vittoria

Il Quartiere Della Vittoria è ubicato nell’area territoriale compresa tra il Rione Prati, Monte Mario ed i Colli Della Farnesina.

Sorto ufficialmente nel 1921 con il nome di  Quartiere  Milvio  nel 1935 , a seguito  della vittoria  nella  Prima Guerra  Mondiale, divenne Quartiere della Vittoria.

Attualmente il Quartiere della Vittoria è una zona residenziale ed elegante,  costellata  da stabili architettonicamente molto belli , da deliziosi villini e servita da strade molto ampie decorate ai margini da lunghi filari di alberi, numerosi sono anche i verdi ed accoglienti giardini che conferiscono un tocco gentile al paesaggio.

Ampi  sono anche i marciapiedi che consentono agli abitanti ed ai visitatori di passeggiare comodamente  assaporando  un modo di vivere ben lungi dal caos e dall’alienazione tipici di una metropoli.

Difficile è da credere che questo luogo fosse originariamente un’area utilizzata dall’esercito per le esercitazioni militari e quindi chiamata Piazza Delle Armi.

Fino a qualche anno fa e prima che la trafugassero, era possibile,  percorrendo Viale Angelico , leggere la scritta  PIAZZA D’ARMI  forgiata in ferro  che campeggiava su di uno stabile convertito, dopo la seconda guerra . nel deposito Atac di Piazza Bainsizza.

Oggi a testimonianza  di questo passato militare restano   gli elmetti militari intagliati sul legno di massicci portoni di alcuni stabili e,  sul Lungotevere della Vittoria , il Museo Storico Dell’Arma Del Genio dedicato alla storia dell’Arma del Genio con accanto il Monumento  ai Caduti dell’Arma del Genio  nella Prima  Guerra Mondiale  che conserva il suo fascino architettonico del tempo nonostante le reiterate spoliazioni subite nell’indifferenza generale.

La trasformazione di un territorio destinato alle manovre militari in un quartiere  contraddistinto da un assetto architettonico di pregio è stata possibile poichè  l’area  era di proprietà dello Stato particolare non trascurabile poiché, introducendo il principio in base al quale a fabbricati alti ventiquattro metri si dovessero alternare villini di due massimo tre piani, è stata possibile la realizzazione di una eccellente urbanizzazione esente dalla speculazione edilizia che viceversa ha contaminato  la costruzione  di molti edifici del Rione Prati.

Questa fervida  ed intelligente urbanizzazione è stata anche in grado di lasciare ai posteri monumenti e luoghi d’interesse. Sono  molti e quindi vanno citati alcuni come il Palazzo della Farnesina esempio di monumentale architettura civile, il Palazzo delle Poste vasto e luminoso, l’imponente ed elegante Liceo Ginnasio Statale Mamiani in Viale Delle Milizie e il Ponte Risorgimento esempio di opera  ingegneristica in cemento armato iniziato nel 1909 ed inaugurato nel 1911  dal Re d’Italia che collega  il quartiere Della Vittoria a quello del Flaminio.

Non va dimenticata la Fontana di Piazza Mazzini realizzata tra il 1927 ed il 1930 che con i suoi fregi e le sue eleganti decorazioni appare come un gioiello incastonato al centro di un’area verde e circolare.

Con questi presupposti, peraltro conosciuti da pochi, l’odierno residente o visitatore di questa zona può usufruire di un quartiere romano signorile ma anche a misura d’uomo , non solo,  attualmente anche estremamente attrezzato per offrire numerosi spunti per lo shopping ,  la ristorazione ed il divertimento.

Fortemente consigliata la passeggiata lungo via Sabotino con numerosi ed ottimi negozi di scarpe e di abbigliamento  da visitare se si vuole acquistare qualcosa di particolare.  In questa strada vi sono anche gli storici bar Antonini e Rosati dove consumare un aperitivo o qualcosa da mangiare seduti ai tavolini all’aperto in ogni periodo dell’anno grazie alla clemenza del clima romano.  Non mancano certo  i ristoranti come il Suhi Shop dove mangiare pesce fresco condito con maestria e  con le tre opzioni : Trattoria , Fast food  di lusso,  cibo da asporto, e il  lMaxini  locale moderno arredato con gusto pochi i tavoli e il personale gentile .Se si procede più avanti appaiono le vetrine piene di ghiottonerie del negozio De Carolis  che unitamente all’altro storico negozio Ercoli sono in grado di offrire prodotti gastronomici  genuini e di alta qualità che non fanno certo rimpiangere  quelli standardizzati dei grandi supermercati .  Per chi vuole personalmente  dedicarsi alla sana cucina mediterranea nella medesima via trova lo storico mercatino comunale in grado di offrire tutti gli ingredienti giusti e necessari.

Ma  in un quartiere vissuto da turisti, avvocati e  commercialisti  i locali mangerecci abbondano e basta quindi girare l’angolo per trovare Dante in via Monte Santo con la sua cucina tipica romana e poi A Favela Churrascaria Restaurante in via Oslavia  e proprio accanto al Teatro delle Vittorie  in via Col di Lana XBaccus con buoni vini e banco carne a vista- Deve essere infine citato lo storico bar ristorante Vanni  in via Monte Zebio che rappresenta il luogo di ritrovo di artisti ed abitanti delle varie zone di Roma.

Quanto ai divertimenti in Viale Carso c’è la sede del Drive Guide Services una delle varie organizzazioni di zona per prenotare un tour per la città eterna  potendola visitare a qualsiasi età con guida competente, mentre in via Monte Santo c ‘è Vigamus- the Video  Game Museum  of Rome l’unico Museo  Italiano dei Video Giochi. Per volersi un po’ bene c’è poi il Centro Benessere Sabotino dove rilassarsi con massaggi e cure varie  e  infine vanno citati due grandi teatri  come il Manzoni in via Monte Zebio  con programmazione in cartellone e il Teatro delle Vittorie in via Col di Lana di proprietà della RAI che ospita i più importanti varietà-

Per chi ama camminare c’è la Riserva Naturale di Monte Mario a piedi o in auto è possibile conquistare la cima  ove ammirare il paesaggio di una città carica di storia  meditando sull’oscura profezia  del Monaco Beda il Venerabile : “ Finchè esisterà il Colosseo esisterà Roma, quando cadrà  il Colosseo, cadrà anche Roma ,ma quando cadrà Roma anche il mondo cadrà”.

Il quartiere Della Vittoria

Da segnalare la pista ciclabile che partendo da Lungoteve della Vittoria conduce al Giardino Zoologico e a Villa Borghese.

Il quartiere Della Vittoria ha la medesima posizione strategica del limitrofo quartiere Foro Italico e ciò lo si rileva percorrendo l’ampia via Ferrari dove , sullo sfondo,  c’è Via Cola di Rienzo e una volta raggiunta se si gira a sinistra si va al Centro storico se invece si gira a destra percorrendola si raggiunge  la Città del Vaticano.

Riportiamo qui di seguito un interessante link web con tutti i consigli utili sul quartiere Della Vittoria:

Appasseggio.it

Comments are closed.